Censurati in Francia i poster del nuovo film dell’attore Jean Dujardin

Polemiche in Francia – I poster promozionali del film Les Infideles (Gli infedeli), che vede tra i protagonisti anche il nominato al premio Oscar come Miglior Attore Protagonista Jean Dujardin, sono stati aspramente criticati e probabilmente verranno vietati dalle autorità francesi.

Il filmLes Infideles, in uscita in Francia il 29 febbraio, è composto da una serie di cortometraggi realizzati da diversi registi sul tema dell’infedeltà degli uomini. Tra gli autori sono presenti lo stesso Dujardin, il regista di The Artist Michel Hazanavicius, Gilles Lellouche, Fred Cavaye, Eric Lartigau, Emmanuelle Bercot e Alexandre Courtes.

La polemica – I poster contestati mostrano Dujardin che tiene le gambe di una donna per aria sotto la scritta “Sto andando ad una riunione“, e il regista e attore Gilles Lelouche impegnato al telefono dicendo “Sta cadendo la linea. Sto per entrare in un tunnel“, mentre è invece impegnato con una donna che sta praticando del sesso orale. I manifesti sono stati definiti degradanti per le donne e l’ARPP, l’autorità francese che regola le pubblicità, dovrà decidere nei prossimi giorni se vietare o meno le immagini. Secondo quanto riportato dal quotidiano Le Parisien è molto probabile che le foto vengano sanzionate perché, nonostante siano in relazione con l’argomento del film, violano le norme in vigore in Francia. Per precauzione i poster già affissi sono stati rimossi dalle strade.

Beatrice Pagan