Scrive un libro verità sulle ballerine della Scala di Milano, licenziata

La verità di Mary Garret – La prima ballerina del prestigioso corpo di ballo del Teatro alla Scala ha scritto un libro, “La verità, vi prego, sulla danza”, nel quale denuncia chiaramente e senza mezzi termini le verità nascoste dietro il sipario. Tra le pagine del testo shock, si legge dell’anoressia dilagante tra le ragazze, le gare a chi riesce a ingerire meno cibo, che portano la maggior parte di loro a non avere ciclo mestruale, lasciando sui loro corpi segni e disturbi che impedirebbero loro di concepire dei figli.

Storie di corruzione – Inoltre ha denunciato anche storie di corruzione, di minacce e di compromessi pur di mantenere il posto sul palcoscenico. Lo scorso autunno, insieme ad altre due colleghe, aveva scritto una lettera al sindaco Pisapia accusando la direzione del balletto Raimonda di aver sostenuto spese eccessive per il suo allestimento.

Licenziata – All’uscita del libro la direzione del Teatro alla Scala aveva scelto il silenzio, riservandosi di prendere decisioni in un secondo momento, fino alla decisione attuale che ha decretato il licenziamento della 33enne Mariafrancesca Garritano, in arte Mary Garret, a causa delle ripetute dichiarazioni da lei rilasciate che hanno fortemente danneggiato l’immagine del teatro, violando il rapporto tra dipendente e datore di lavoro e facendo venire meno il rapporto di fiducia. Il teatro ha inoltre specificato di seguire con molta attenzione il problema sociale legato all’anoressia e ai disturbi alimentari attraverso insegnamenti di corretta alimentazione all’interno della scuola stessa.

Marta Lock