Traghetto contro la diga del porto a Civitavecchia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:21

Forti raffiche di vento – A causa del maltempo che sta flagellando il centro sud della nostra penisola, un traghetto della Tirrenia, lo “Sharden”, è entrato in collisione con la diga foranea, poco dopo essere uscito dal porto di Civitavecchia, provocando allo scafo uno squarcio di trenta metri.

Immediato l’intervento della Guardia Costiera – Gli uomini della Guardia Costiera sono giunti subito sul posto con due rimorchiatori che hanno trainato la nave sulla banchina e l’hanno messa in sicurezza. I 262 passeggeri, che in un primo momento sono stati fatti rientrare nelle cabine, sono poi stati evacuati, con l’aiuto dei vigili del fuoco, tramite una passarella. I 50 di loro che non avevano imbarcato l’auto sono stati imbarcati questa mattina all’alba, su un altro traghetto della Tirrenia e arriveranno a Olbia in tarda mattinata.

Gli altri hanno dovuto attendere – I rimanenti 212 che avevano auto al seguito hanno dovuto attendere qualche ora per essere imbarcati su un altro traghetto, mentre le loro auto saranno trasportate in Sardegna non appena le operazioni in corso permetteranno di aprire il portellone della “Sharden”. Grande paura tra i passeggeri che hanno sentito un forte boato, e poi si sono resi conto del danno occorso alla nave, episodio che ha riportato alla memoria di tutti quanto accaduto recentemente alla Costa Concordia.

Marta Lock