Minorenne stuprata da due compagni a Verona

E’ stata fatta ubriacare – La 14enne di Verona sarebbe stata attirata dai due compagni di scuola nel negozio chiuso del padre di uno dei due per una piccola festa, poi una volta dentro hanno tenuto accese poche luci e le hanno offerto delle bevande alcooliche. Quando i sensi della ragazzina hanno iniziato a essere annebbiati uno dei due ha abusato di lei.

L’hanno fotografata – I ricordi della 14enne relativi al momento dello stupro e a quelli appena successivi sono confusi, ma è sicura di essere riuscita a respingere il secondo ragazzino e che mentre si consumava l’abuso l’altro scattava delle fotografie perché l’intenzione dei due piccoli orchi era di pubblicare le foto su Facebook.

Li ha denunciati – Appena tornata a casa, in stato visibilmente confusionale, ha raccontato la terribile vicenda alla madre che l’ha accompagnata nella questura di Verona per denunciare i due compagni. Della vicenda si sta ora occupando la Sezione specializzata per i minori della Squadra mobile della città e i due minorenni sono stati segnalati alla Procura della Repubblica con l’accusa di violenza sessuale aggravata. Uno dei due, che non ha ancora compiuto i 14 anni, non è imputabile, ma sono state eseguite nei loro domicili delle perquisizioni con successivi sequestri di materiale che potrebbe confermare la presenza di foto e filmati che testimonierebbero lo stupro.

Marta Lock