Calciomercato Lazio: Reja e la società ai ferri corti. Arriva lo svincolato Guti?

Calciomercato Lazio – I nervi in casa Lazio sono sempre più tesi e ormai Edi Reja e il presidente Lotito sono ai ferri corti. A conferma ulteriore sono arrivate le parole di Matteo Petrucci, giornalista di Sky, intervenuto ai microfoni di Radio Calciomercato. Petrucci ha fatto il punto della situazione, sottolineando una volta di più il nervosismo che circonda l’ambiente capitolino. “La Lazio ha nove infortunati e il problema non è tanto negli undici, ma la panchina: non ci sono assolutamente cambi. A livello di 11 è la nuova Lazio di Reja con un’unica punta e tre trequartisti dietro. Gli undici da mandare in campo il tecnico li ha trovati, ma se dovessero esserci altri problemi non so come Reja potrà rimediare. Il rapporto tra Reja e la squadra è forte e i problemi degli ultimi tempi lo hanno rafforzato ulteriormente. Dall’altra parte di rapporti con la società rimangono molto tesi per via del mercato. La società fa bene a non prendere posizione proprio per il forte legame tra il tecnico e i giocatori. Tifosi? Nei confronti della squadra ci sarà il solito affetto, mentre per la società ci sarà ancora contestazione, ricordando un mercato che sta costringendo Reja a lavorare in una situazione difficile”.

Arriva lo svincolato Guti? – Nonostante le smentite da parte del direttore sportivo laziale Igli Tare, che ha escluso qualsiasi innesto proveniente dal mercato degli svincolati, i biancocelesti sarebbero pronti a ingaggiare Josè Maria Gutierrez, meglio noto come Guti, centrocampista spagnolo classe 1976 che si è svincolato dal Besiktas e adesso è libero sul mercato. Dal 1996 al 2010 Guti è stato una delle bandiere del Real Madrid e con i blancos ha vinto praticamente tutto. Oltre ai 14 anni in prima squadra, il centrocampista iberico ne può contare ben altri dieci disputati sempre con le giovanili del Real Madrid. Trentasei anni il prossimo ottobre, per Guti l’avventura italiana potrebbe essere l’ultima di una carriera straordinaria. La Lazio ci sta seriamente pensando, visto e considerato il numero assai risicato di uomini a disposizione, soprattutto a centrocampo.

 

Marco Valerio