Probabili formazioni Bologna-Juventus: Pepe in dubbio, riecco Diamanti

Probabili formazioni Bologna-JuventusBologna – Al di là di Loria, che non ha ancora smaltito la tendinopatia al bicipite femorale destro, Pioli ha a disposizione l’intera rosa: Kone e Pulzetti, infatti, hanno ripreso ad allenarsi con il gruppo, anche se difficilmente faranno parte della partita di domenica. Rispetto alla sfida di Lecce le modifiche saranno minime. Confermata la difesa a tre, il tecnico rossoblù è intenzionato a preferire Garics a Crespo nel ruolo di tornante di destra. L’unico vero dubbio riguarda l’uomo da affiancare a Ramirez e Di Vaio nel tridente offensivo: Taider, alle prese con un leggero stato influenzale, dovrebbe essere sostituito da Diamanti. Da non scartare l’ipotesi Acquafresa, che naturalmente giocherebbe più avanti. Questa la probabile formazione (3-4-2-1): Gillet; Raggi, Portanova, Antonsson; Garics, Perez, Mudingayi, Morleo; Diamanti, Ramirez; Di Vaio. A disposizione: Agliardi, Crespo, Cherubin, Rubin, Taider, Gimenez, Acquafresca. All. Pioli. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Loria.

Juventus – Dopo aver cambiato modulo in Coppa Italia, Conte è pronto a tornare all’antico: con Vucinic in campo, la Juve parte sempre con il 4-3-3. La formazione del Dall’Ara sarà molto simile a quella che ha impattato domenica contro il Siena: il dubbio principale riguarda Simone Pepe, alle prese con una leggera distorsione alla caviglia patita proprio contro i toscani. Se il numero 7 dovesse dare forfait, il ruolo di esterno destro d’attacco sarebbe ricoperto da Giaccherini. Opzione bis: difesa a tre, Lichtsteiner avanzato a centrocampo con De Ceglie (o Estigarribia) dalla parte opposta. Matri, in tribuna ieri a San Siro, partirà titolare al centro dell’attacco. Questa la probabile formazione (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Chiellini, De Ceglie; Vidal, Pirlo, Marchisio; Giaccherini, Matri, Vucinic. A disposizione: Storari, Bonucci, Caceres, Padoin, Estigarribia, Quagliarella, Borriello. All. Conte. Squalificati: nessuno. Indisponibili: nessuno.

Pier Francesco Caracciolo