Schiaffi ai bimbi, arrestata una maestra di Rovigo

Schiaffi ai bimbi, arrestata maestra a Rovigo. La polizia ha arrestato una maestra di Rovigo, con l’accusa di maltrattamenti nei confronti di minori.  Vittime, secondo quanto è emerso dalle indagini, gli alunni della sua classe. Indagini che sono iniziate nel maggio scorso, su segnalazione anche dei genitori. La maestra, 48 anni, avrebbe ripetutamente schiaffeggiato “in testa, sulla schiena e sul collo” e preso a calci sulle “caviglie e sul sedere” alcuni bambini, arrivando  poi a strattonarli” e far loro sbattere la testa a volte per terra, a volte contro i banchi.  Banchi che venivano in altri momenti anche rovesciati, facendo volare via il materiale didattico. In seguito il bambino era costretto a “rimanere in punizione in piedi in un angolo” , riporta il sito della Polizia di Stato.

Le indagini, iniziate nel maggio del 2011 hanno portato la squadra mobile di Rovigo a notificare all’insegnante, raggiunta nella sua abitazione, un provvedimento di custodia cautelare emesso dal Gip a seguito di un “quadro probatorio” ricostruito (dalla Polizia)  attraverso le “le testimonianze di genitori e minori”. Attualmente la maestra si trova agli arresti domiciliari.

A.S.