Serie A, Catania-Roma 1-1: risultato inchiodato nonostante il mini-recupero

Catania-Roma 1-1 – Finisce sul punteggio di 1-1 il recupero della sfida tra Catania e Roma sospesa lo scorso 14 gennaio al minuto 63 per l’impraticabilità del campo di gioco. Nonostante i circa 25′ il risultato resta invariato e i marcatori restano quindi Legrottaglie e De Rossi andati a segno nella prima parte del match disputata sotto il diluvio invernale. A fine gara, Montella è rammaricato per il pareggio finale: “Nella prima gara giocata a gennaio avevamo disputato una grande partita, è stato un peccato non chiudere subito il match. E’ stata comunque una mezz’ora emozionante, le due squadre non si sono risparmiate“. Sereno Luis Enrique che fa il bilancio di entrambi gli incontri: “Dobbiamo considerare i due giorni diversi: nella prima parte siamo stati inferiori al Catania, oggi invece è stata una bella partita giocata a ritmi altissimi. Mi è piaciuto l’atteggiamento dei miei ragazzi“.

Tante emozioni in pochi minuti – Gara che inizia subito con un colpo di scena inaspettato. Durante il riscaldamento infatti, Potenza si infortunia e costringe Montella a sostituirlo con Bellusci. Al 67′ vanno subito vicino al gol i padroni di casa con Almiron che sfiora la rete di un soffio. La gara viene giocata a ritmi elevatissimi e la Roma sembra essere padrona del campo nonostante non riesca a sfondare il muro rossoazzurro. Possesso palla e azioni insistenti, ma pochi i tiri verso la porta da parte dei giallorossi. All’85’ sono ancora i siciliani ad andare alla conclusione con Llama che impegna Stekelengburg in un intervento miracoloso. Due minuti dopo è invece Gomez a provarci, il suo tentativo però si spegne sul fondo. Neanche il tempo di rifiatare che dall’altra parte Kosicki si oppone al tentativo a colpo sicuro di Borini. Tante le occasioni, ma dopo 5′ di recupero Tagliavento decreta la fine sul punteggio di 1-1.

Giuseppe Carotenuto