Sanremo 2012, Lucio Dalla su Pierdavide Carone:”Ha un coraggio non comune nei 20enni”

Dalla – Carone, Sanremo – Presentano il loro brano Nanì al Corriere della sera e si preparano ad affrontare l’avventura al prossimo Festival di Sanremo. Lucio Dalla in veste di direttore d’orchestra e Pierdavide Carone (ex Amici), come concorrente in gara.Pierdavide Carone è un ponte fra la mia generazione di cantautori e il pop odierno”; con queste parole ne parla Dalla sulle pagine del Corriere della sera. In più aggiunge: “Ha un coraggio che non è comune nei 20enni e una qualità del linguaggio che attinge da radici misteriose per i suoi coevi”. Tanti complimenti per il giovane cantautore sbocciato ad Amici di Maria De Filippi che ricambia con una buona dose di umiltà.

Pierdavide parla della sua nuova esperienza al fianco di Lucio Dalla – Ecco le dichiarazioni di Pierdavide: “Sono sempre stato un figlioccio; senza Gino Paoli e Chet Baker non avrei iniziato a cantare e suonare. Questa volta sono il supporto di qualcosa che parte da lontano. Ho scoperto me stesso. Si vive di luoghi comuni e il cantante viene spesso declassato rispetto al cantautore. Lucio mi ha fatto scoprire l’importanza dell’interpretare e dell’interpretarsi”. Sembra che quello di Sanremo sia un connubio destinato a proseguire nel tempo. Per adesso accontentiamoci di ascoltare la Nanì di Pierdavide.

Gianrico D’Errico