Travolto e ucciso da una valanga in Piemonte

Sciatore danese – Era uno sciatore esperto il danese di 45 anni travolto da una valanga tra l’alta valle Argentera e la Germanasca, precisamente nei pressi del Monte Apenna, nel comune di Cesana in Piemonte. L’uomo era stato lasciato in vetta da un elicottero insieme ad altri sciatori che volevano praticare il fuori pista assistiti dal veicolo, il cosiddetto elisky. Intorno alle 11 e 40 il pilota dell’elicottero, che aveva assistito al momento in cui l’uomo veniva travolto, ha dato l’allarme.

Subito sul posto il soccorso alpino – Gli uomini del soccorso alpino sono subito giunti sul luogo con l’unità cinofila e l’elisoccorso, ma quando sono riusciti a tirare fuori il danese dalla montagna di neve che si era abbattuta su di lui, era già morto. Le condizioni climatiche odierne, caratterizzate da cielo sereno e sole ma con temperature molto basse, non facevano pensare a un rischio valanghe.

Tutti salvi gli altri – Tutti gli sciatori che si stavano apprestando a scendere nel fuoripista con il danese sono rimasti illesi. Il corpo dell’uomo è stato trovato vicino al bivacco del Clapis ed è stato trasportato nella camera mortuaria di Sestriere, mentre i carabinieri della località sciistica stanno interrogando gli altri componenti il gruppo per ricostruire la dinamica esatta di quanto accaduto.

Marta Lock