Desperate Housewives 7: soppresso da RaiDue dopo la prima puntata per il calo di ascolti

Desperate Housewives soppresso per il calo di ascolti – Desperate Housewives, la serie tv americana creata dalla mente geniale di Marc Cherry, arrivata oramai alla sua settimana stagione (ottava in America), sembra mostrare segni di cedimento. Dopo il grande successo di pubblico delle prime serie sembra che l’ironia e le mirabolanti imprese delle casalinghe disperate di Fairview, in questa settima stagione, non abbiano funzionato a dovere e si siano, al contrario, rivelate un vero e proprio flop. Tre gli episodi mandati in onda nella prima serata di RaiDue, tutti in un unico appuntamento, che hanno ottenuto una media di 1milione 479mila telespettatori, pari al 4,83% di share, addirittura meno del flop dello show in prima serata di Facchinetti, soppresso anch’esso in questa stagione di RaiDue.

Passaggio a RaiTre o riprogrammazione? – Così l’azienda di Viale Mazzini ha deciso di non mandare più in onda “Desperate Housewives 7”, almeno per il momento. Si vocifera infatti che il direttivo della Rai stia pensando di riprogrammare la serie tv, magari per l’estate, o di passare, come già avvenuto lo scorso anno, ad una messa in onda su RaiTre.

Criminal Minds in prima serata, per risalire negli ascolti – Nella serata di mercoledì prossimo non vedremo dunque sui teleschermi di RaiDue i volti sorridenti delle quattro casalinghe disperate, Bree, Lynette, Susan e Gabrielle, ma la programmazione della seconda rete della televisione pubblica prevede la messa in onda in prima visione di “Criminal Minds: Sospect behavior” e di due episodi in replica di “Criminale Minds”, sperando di risalire la china degli ascolti nella prima serata.

Maria Rosa Tamborrino