Maltempo: dopo la breve tregua riprende a nevicare a Roma

Nevica abbondantemente – Dopo la pausa mattutina ha ripreso a fioccare abbondantemente su Roma, dove è stato ripristinato l’obbligo di catene a bordo fino a metà giornata di domani. A Fiumicino sono stati cancellati la metà dei voli, e le previsioni annunciano temperature polari ancora fino a metà della prossima settimana. La Protezione civile ha esortato tutti gli amministratori e i sindaci dei comuni del centro Italia a non abbassare lo stato di allerta, perché sono previste altre abbondanti nevicate anche in pianura.

Evacuata palazzina ad Avellino – Nella città campana è stata evacuata dai vigili del fuoco un’intera palazzina a causa dell’accumulo di neve sul tetto che avrebbe messo in pericolo la stabilità dell’intero edificio. Numerose le chiamate per segnalare il distacco dai balconi e dai tetti di grandi lastre di ghiaccio, che prontamente vengono messe in sicurezza o transennata l’area interessata dal distacco.

Tir causano tilt sulla A14 – Alcuni Tir che si sono immessi nella A14 dal casello di Cattolica, dove non era in vigore il divieto di transito, a causa della forte bufera di neve che sta imperversando nella Romagna e nelle Marche, ha fatto perdere il controllo ai camionisti che hanno visto i loro mezzi mettersi di traverso sulla carreggiata a causa del ghiaccio formatosi sul manto stradale, fortunatamente senza provocare incidenti. Sull’autostrada sono al lavoro i mezzi spazzaneve, ma le operazioni di pulizia delle corsie sono rese difficoltose dalla tormenta.

Marta Lock