Sparatoria fuori da un locale notturno a Torino

Guerra tra bande – All’interno del Club 66, in corso Svizzera, a Torino, si trovavano un gruppo di clienti di origine albanese e altri di origine romena, quando improvvisamente ha preso vita una violenta discussione. Per sedare la rissa il titolare del locale ha fatto intervenire gli uomini della sicurezza e ha fatto allontanare alcuni dei coinvolti.

Armati di pistoleDue di loro sono rientrati poco dopo all’interno del locale armati di pistole e hanno scaricato una pioggia di proiettili contro gli antagonisti. Quattro sono stati i feriti, il più grave è un albanese colpito all’addome che è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Maria Vittoria dove è stato sottoposto a intervento chirurgico, ma è ancora in condizioni molto critiche.

Interrogatori in corso – Ora gli investigatori stanno interrogando alcuni testimoni che si trovavano ancora all’interno del locale all’arrivo della polizia, seguita subito dopo dagli uomini della sezione Omicidi della squadra mobile, per cercare di capire il movente della sparatoria, anche se sono forti i sospetti che, più che un litigio sorto al momento, si tratti di una vera e propria guerra tra bande rivali, sulla zona operano soprattutto gruppi di albanesi e romeni, che si contendono il controllo del territorio per le varie attività illegali.

Marta Lock