Basket, Nba: Miami vola, Toronto si arrende ai Lakers

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:59

Basket, Nba – Un denso week end di Nba che ha visto disputarsi ben 14 match. Nella notte fra sabato e domenica, Denver ha superato Indiana (113-109): i Nuggets, orfani di Gallinari, hanno goduto della splendida serata di Lawson, che ha messo a segno 27 punti. Los Angeles ha avuto la meglio su Charlotte (111-86): Griffin, coi suoi 21 punti, ha portato i Clippers ad una facile vittoria. Vincono gli Orlando Magic su Milwaukee (99-94), con un Richardson formato 31 punti. Vittoria esterna per Dallas, che dopo un doppio overtime ha la meglio su Portland (97-94), a cui non basta uno straordinario Aldridge (33 punti). New Jersey non riesce a superare San Antonio (103-89), ma da incorniciare è la prestazione di Williams, 27 punti a referto per lui.

Bene Phoenix – Grande partita di Dudley di Phoenix, che con una doppia doppia (20 punti, 10 rimbalzi) stende Sacramento (98-84). Vittoria risicata per New York, che sfrutta il  trio Lin-Shumpert-Fields (59 punti in tre) per sconfiggere Minnesota (100-98). A chiudere il saturday night c’è Philadelphia, vincente contro Cleveland (99-84). La notte scorsa i Lakers hanno battuto Toronto 94-92: i 34 punti di Calderon non sono bastati per avere la meglio su Bryant & co. Grande vittoria per Boston ,che si impone sul parquet di Chicago (95-91) grazie ad un superlativo Rondo (32 punti).

Miami schiacciasassi – Vittoria netta per Miami su Atlanta (107-87): gli Heat, guidati da James, tra le mura amiche sono davvero una corazzata. Brutta caduta di Detroit sul campo di Washington (98-77): i Wizards hanno trovato un McGee in stato di grazia, autore di 22 punti e 11 rimbalzi. Golden State si impone nel match esterno con Houston (106-97): grande prova di Ellis con 33 punti. Infine, Utah trova un’importante vittoria casalinga contro Memphis (98-88): da sottolineare la partita di Jefferson, che con 21 punti e 15 rimbalzi ha trascinato i suoi.

Alberto Ducci