Callisto Tanzi ricoverato in ospedale

Gravissime le sue condizioniCallisto Tanzi, ex patron della Parmalat, arrestato nel maggio 2011 come responsabile della vicenda del crac dell’importante azienda del latte, è stato ricoverato nell’Ospedale Maggiore di Parma, nella notte di venerdì a causa delle condizioni di salute ritenute gravissime. Secondo il suo avvocato, Gianpiero Biancolella, la detenzione avrebbe notevolmente aggravato la condizione di malattia già seria di cui soffriva Tanzi.

La Corte di Cassazione – La Suprema Corte si è pronunciata in favore della revisione della misura di custodia cautelare annullando di fatto la decisione del Tribunale di sorveglianza che aveva negato gli arresti domiciliari non tenendo conto della mutata condizione di salute di Tanzi, condizioni che destano notevole preoccupazione anche tra l’equipe medica che lo tiene sotto stretta osservazione.

Udienza fissata per il 6 marzo – Durante l’udienza fissata per il 6 marzo, il Tribunale di sorveglianza dovrà attenersi all’annullamento della precedente sentenza, nella quale veniva negata la detenzione domiciliare, e revocare la custodia cautelare in carcere concedendo all’ex imprenditore gli arresti domiciliari per essere sottoposto alle cure mediche continue di cui necessita e per vivere in un ambiente più adatto alla tutela della sua salute. L’avvocato Biancolella non può rivelare di quali mali soffra Tanzi in quanto non ha avuto l’autorizzazione dai suoi familiari a diffondere notizie al riguardo.

Marta Lock