Il Quirinale rende noto il bilancio: Nel 2011 abbiamo speso come nel 2008

Il bilancio del Quirinale – In tema di crisi e di sacrifici, anche il Quirinale vuol fare la sua parte. E’ stato reso noto, infatti, il bilancio di spesa della presidenza della Repubblica.
Il bilancio è stato presentato con grande soddisfazione, in quanto le spese risultano invariate, le stesse di ben 4 anni fa.
Il bilancio di previsione per il 2012 del Quirinale è stato impostato sulla base di una dotazione a carico del bilancio dello Stato di 228 milioni di euro, pari a quella del precedente esercizio finanziario, già inferiore di 3.217.000 euro rispetto a quella del 2009. Tale dotazione è stata confermata anche per il 2013 nel bilancio pluriennale 2012-2014. La dotazione del Quirinale è pari a quella del 2008, a fronte di un’inflazione che da allora ha già raggiunto l’8,4 per cento.

Contenimento delle spese – Il Quirinale è riuscito a contenere le sue spese di circa 60 milioni di euro, grazie ad una serie di provvedimenti come ad esempio il blocco degli stipendi e delle pensioni al livello del 2008, soppressione di alcune indennità, revisione della spesa per beni e servizi.
Le spese complessive quindi previste per quest’anno si fermano a quota 245,3 milioni di euro, mentre è già stato annunciato dal Quirinale che a partire dal 2014 il fondo di dotazione non potrà essere ulteriormente bloccato.

Matteo Oliviero