Sanremo 2012: sale la tensione a un giorno dall’inizio

Sanremo 2012Ormai manca solo un giorno all’inizio del Festival e la tensione inizia a farsi sentire. Il più agitato è Gianni Morandi, per il secondo anno consecutivo alla guida della manifestazione canora, che ha confessato di essere così teso da non riuscire a dormire di notte. Meno preoccupato (almeno all’apparenza) il coconduttore Rocco Papaleo che spiega: “Proverò a restare scanzonato finchè posso: certo, immagino che quando si spalancherà per la prima volta quella porta e mi spingeranno dentro, la tensione inevitabilmente salirà. Ma visto il rapporto che si è creato con Gianni e con tutti gli altri, mi sto divertendo. Sto facendo uno splendido viaggio nel dark side of Sanremo. Un lato nascosto fatto anche di tecnici, orchestrali, assistenti che fanno miracoli, scenografie felliniane, straordinaria competenza: tutto questo mi conforta e mi dà un senso di orgoglio” e durante una prova abiti riesce anche a scherzare: “Mi esalto a vedermi in smoking: del resto, sono un ragazzo di campagna“.

Celentano, due serate – Nel frattempo l’attenzione è ancora tutta concentrata su Adriano Celentano che, stando alle ultime notizie, dovrebbe essere ospite di Sanremo due serate (la prima e l’ultima), ma non vi è alcuna notizia ufficiale a riguardo. Misteriosa rimane anche la sua esibizione, dato che non è trapelata nessuna indiscrezione né su cosa canterà, nè su quali saranno gli argomenti dei suoi monologhi. Persino la moglie e manager Claudia Mori confessa di non sapere nulla su cosa farà il marito una volta salito sul palco dell’Ariston: “Nemmeno io so cosa dirà. Adriano è libero di dire ciò che pensa, altrimenti non sarebbe neanche arrivato a Sanremo, sarebbe rimasto a casa..”

Elisa Vanzini