Israele: 2 attentati in un giorno

2 attentati in un giorno – Oggi pomeriggio in India e in Georgia ci sono stati due attentati. Gli attentatori hanno mirato alle forze diplomatiche israeliane ferendo quattro persone. Il primo attentato si è verificato in Nuova Delhi dove un auto dell’ambasciata è esplosa, fortunatamente il secondo attentato a Tiblisi, in georgia, è stato scoperto prima dell’esplosione.

Accuse all’Iran – Il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha accusato l’organizzazione terroristica iraniana Hezbolla: «L’Iran, che è dietro a questi attentati, è il più grande esportatore di terrore nel mondo» ha detto Netanyahu. L’Iran, per voce di Mehdi Nabizadeh, ambasciatore iraniano a Nuova Dehli, ha invece negato qualsiasi coinvolgimento negli attentati contro Israele.

Gli attentati – L’attentato di Nuova Delhi è avvenuta verso le 15.15 ora locale a circa 300 metri dalla residenza del primo ministro indiano Manmohan Singh, zona di massima sicurezza. L’esplosione ha scaraventato fuori dalla macchina la moglie di un diplomatico israeliano che è rimasta gravemente ferita. L’attentato a Tiblisi è stato invece evitato grazie a un dipendente dell’ambasciata israeliana che ha notato un pacco-bomba attaccato al veicolo che è satato subito dopo individuato e disinnescato.

Michela Santini