17 febbraio, Giornata del Bambino Allergico

Giornata del bambino allergico. Si è celebrata oggi, 17 febbraio 2012, la settima edizione della Giornata del bambino allergico, dedicata ai problemi e alle necessità dei piccoli pazienti che soffrono di allergie. La giornata, organizzata da Federasma (Federazione Italiana delle Associazioni di Sostegno dei Malati Asmatici e Allergici) in collaborazione con la Società Italiana Allergologia e Immunologia Pediatrica (SIAIP), vuole fare il punto sulle cause dell’aumento delle allergie e sui comportamenti preventivi da mettere in campo in ogni ambito di vita del bambino.

Finalità dell’iniziativa. Attenzione particolare è stata data alle allergie respiratorie (asma bronchiale, rinite allergica), alle complicanze dermatologiche (dermatite) e alle allergie alimentari. La Giornata si propone come appuntamento di confronto tra pediatri di famiglia, allergologi pediatri, famiglie di bambini allergici e amministratori pubblici con deleghe sociosanitarie. L’obiettivo principale è stato quello di far emergere quali strumenti siano oggi disponibili per favorire l’attuazione di interventi preventivi oltre a focalizzare l’attenzione sull’ottimizzazione degli strumenti di diagnosi e terapia che merita il bambino con gravi allergie.

Le principali cause delle allergie. L’inquinamento crescente, l’eccessiva pulizia degli ambienti in cui si vive sono alcune cause dell’aumento dei fenomeni allergici fra i bambini in Italia ma anche negli altri Paesi industrializzati. L’obiettivo è quello di favorire azioni, prassi e politiche socio-sanitarie per un concreto miglioramento della qualità di vita del bambino allergico.

Adriana Ruggeri