Agenti accoltellati a un posto di blocco

Controllo al posto di blocco – I due agenti si trovavano nei pressi di Donoratico, in provincia di Livorno, per normali controlli sulle auto in circolo, quando, intorno alle 9 e 45 di questa mattina, hanno intimato l’alt a una Mercedes il cui conducente ha accelerato dandosi alla fuga. Perciò i poliziotti sono saliti in auto e l’hanno inseguito sulla A12 e una volta entrati nel paese sono finalmente riusciti a fermarlo.

Li ha colpiti con un’arma da taglio – Sceso dall’auto il 44enne originario di Lecco, pregiudicato e raggiunto dal terzo provvedimento di ritiro della patente non ancora eseguito, ha tirato fuori un’arma da taglio ferendoli entrambi, uno alla schiena e alla mano, l’altro al ginocchio e poi ha tentato nuovamente di scappare, questa volta a piedi perciò uno degli agenti, nel tentativo di fermarlo, gli ha sparato a una gamba.

E’ stato arrestato – I due agenti della Polizia stradale appartenenti alla sottosezione di Rosignano, sono ricoverati in ospedale e le loro ferite sono state giudicate guaribili in 20 e 30 giorni, mentre il pregiudicato ha avuto una prognosi di 30 giorni, al termine dei quali sarà tratto in arresto. Al momento la sua stanza è piantonata da un agente, mentre sono in corso le indagini affidate agli uomini della polizia.

Marta Lock