Pagelle Lazio-Atletico Madrid: Klose unico sufficiente, Falcao devastante


Pagelle Lazio-Atletico Madrid – Serata da incubo per la Lazio, sconfitta 3-1 dall’Atletico Madrid dell’ex Simeone. La squadra di Reja, complice le numerose assenze, è letteralmente dominata per tutti i 90 minuti dai colchoneros. I biancocelesti vanno in vantaggio con Klose al 19’. Ma dura poco. Un incontebibile Adrian Lopez pareggia al 25’, Falcao firma il sorpasso al 37’ su assist dell’ex juventino Diego. Il colombiano completa la sua personale doppietta al 63’ assistito stavolta da Adrian. Nell’ultima mezz’ora, nonostante il doppio svantaggio, la Lazio non riesce a imbastire un’azione degna di nota e, con ogni probabilità, saluta l’Europa League. Tra sette giorni, c’è il ritorno al Vicente Calderon.

Pagelle Lazio – Klose 6: merita la sufficienza solo per il gol del momentaneo vantaggio. Per il resto, anche il tedesco annaspa per tutta la durata del match. Gonzalez 5,5, Candreva 5,5, Marchetti 5, Biava 5, Zauri 5, Stankevicius 5, Ledesma 5, Matuzalem 5, Kozak 5, Hernanes 5, Diakitè 4,5, Konko 4: Falcao è stato per lui uno degli incubi peggiori. In occasione dei tre gol, si lascia sempre sovrastare o anticipare dal colombiano.
Reja (all.) 5: affonda con tutti i suoi calciatori. A parziale discolpa del tecnico le assenze di due pedine fondamentali come Dias e Lulic.

Pagelle Atletico Madrid – Falcao 8: il colombiano fa reparto da solo e devasta completamente la difesa laziale. Firma una doppietta e un assist vincente. Starebbe benissimo in una big del calcio mondiale. Adrian 7,5, Diego 7, Koke 7, Junafran 7, Miranda 6,5, Godin 6,5, Filipe 6,5, Mario Suarez 6,5, Gabi 6,5, Perea 6,5, Arda Turan 6,5, Courtois 5,5: grave l’incertezza in occasione del gol di Klose per il giovane portiere, classe 1992, che trattiene goffamente una conclusione dalla distanza di Candreva.
Simeone (all.) 7,5: il ritorno nel suo vecchio stadio non poteva essere più dolce. Dà una lezione di calcio alla sua ex squadra.

Miro Santoro