Home Spettacolo Sanremo 2012: Patti Smith con i Marlene Kuntz infiamma l’Ariston (video)

Sanremo 2012: Patti Smith con i Marlene Kuntz infiamma l’Ariston (video)

La serata dei duetti – La serata di ieri, la terza per quanto riguarda questa 62esima edizione del Festival di Sanremo, è stata esplosiva. Sul palco dell’Ariston si sono susseguiti artisti di fama internazionale che hanno duettato con i quattordici cantanti big in gara nella serata intitolata “Viva l’Italia nel Mondo”, che prevedeva la reinterpretazioni di brani che hanno fatto il giro del mondo, scrivendo la storia della musica italiana. Tra i vari duetti, alcuni veramente da dimenticare, si è palesato davanti agli occhi di milioni di telespettatori un momento musicale semplicemente altissimo, per cui gli altri andrebbero sospesi per manifesta inferiorità al confronto. Stiamo parlando dell’arrivo sul palcoscenico dell’Ariston della monumentale Patti Smith, in coppia durante la serata dei duetti con i Marlene Kuntz.

Patti Smith: uno spettacolo straordinario – I Marlene Kuntz sono riusciti ad avere al proprio fianco sul palco del teatro sanremese Patti Smith e con lei hanno cantato un pezzo storico “Impressioni di Settembre” della P.F.M., in inglese “The World Became the World”, canzone scritta da Mogol, Mauro Pagani e Franco Mussida. Una canzone estremamente all’avanguardia, al passo con quelle tendenze che si stavano sviluppando negli anni ’70, dai Pink Floyd ai Deep Purple. Le voci dei due interpreti, Cristiano Godano, frontman dei Marlene Kuntz, e di Patti Smith, seppur diverse, si sono fuse, come in un abbraccio ?E’ stato un momento di pura musica e grandiosità, che ha rappresentato uno dei duetti migliori dell’intera serata. La Smith è anche una poetessa, così ha deciso di tradurre in inglese alcuni passaggi del brano della P.F.M e di recitarli sulle note della canzone, impreziosendo ancora di più un’esibizione già di per sé perfetta e sublime. Dopo ciò è stato il momento di un altro pezzo di storia della musica, perchè la Sacerdotessa ha proposto di cantare assieme ai Marlene Kuntz Because The Night, uno dei suoi più celebri brani, che scrisse con un altro grande della musica mondiale, Bruce Spingsteen. Prima dell’inizio del brano, Patti Smith ha specificato la dedica a colui per cui l’ha scritta, Fred “Sonic” Smith, storico marito della cantante, morto nel 1994. Tutto quello che è rimasto poi non è altro che una standing ovation, meritatissima, tra applausi scroscianti ed emozioni da batticuore.

Patti Smith e Marlene Kuntz “Impressioni di settembre”

Maria Rosa Tamborrino