Diretta L’Arena: Massimo Giletti a Sanremo presenta e difende la vincitrice Emma Marrone

È arrivata la donna che ha vinto questo 62 Festival. Dopo aver affrontato il dibattito su Sanremo e le polemiche di Celentano, dal palco dell’Ariston, Massimo Giletti, in diretta con L’Arena all’interno dello spazio di Domenica In, presenta la donna vincitrice di questa edizione e sulle note della sua canzone fa entrare Emma Marrone.

L’intervista e i retroscena. Giletti si siede con Emma sulle scale e confessa di averla pensato tanto e di aver pensato all’intervista dello scorso anno e confessa che vedendola sul palco con il leoncino in mano e le lacrime agli occhi gli si è aperto il cuore. Emma prende la parola e racconta della sua esperienza precedente e del suo quotidiano, parla dei problemi della gente semplice e dei ragazzi che corrono fra mille lavori precari per uno stipendio da fame. Giletti usa le parole della ragazza  per difenderla dalle critiche e ribadisce che va a fare la spesa da sola. Emma a questo punto confessa di essere uscita dall’Hotel, dove il frigobar era troppo costoso, per non pesare troppo sulle casse della sua Casa Discografica, è andata a comperarsi ciò di cui aveva bisogno al supermercato. Giletti attacca duramente tutti quelli che avevano accusato Emma di girare con i bodygard e rimanere distante dalla gente, gli da dei matti, e racconta che la cantante è stata coinvolta da lui in un progetto di beneficenza e non ha voluto nulla. Il conduttore dell’Arena rende noti questi aneddoti proprio per  mettere a tacere ogni possibile critica e per zittire chi parla senza conoscerla.

La fortuna e l’interrogatorio dei giornalisti. In modo molto autoreferenziale Giletti fa notare a tutti che L’Arena porta bene e porta a vincere Sanremo e poi lascia Emma in pasto ai  giornalisti che come Mario Luzzatto Fegiz le chiedono delucidazioni sul significato della canzone e le permettono di spiegare meglio il messaggio ed altri che provano ad attaccare in generale il Festival e le canzoni impegnate che secondo qualcuno dovrebbero alzare un po’ lo sguardo e avere più ironia. Bartoletti, prima della sua domanda, si complimenta anche con Alessandra Amoroso sottolineando che è la seconda volta che chi duetta con lei vince, per poi chiedere se la canzone è stata costruita ad arte per cavalcare la vincita di Vecchioni nella passata edizione.

Alessandra Solmi