Donna in coma attende da quattro giorni il ricovero

Scandalo all’Umberto I di Roma – Terribile il caso di malasanità che si sta verificando al Policlinico Umberto I di Roma, dove una donna di 59 in coma a seguito di un trauma cranico attende da ben quattro giorni su di una barella che si liberi un letto per poter essere ricoverata.

La piazzetta – Il clamoroso caso pone l’attenzione su una routine aberrante fatta di pazienti che attendono i ricoveri parcheggiati in quella che in modo tristemente ironico viene chiamata, dai medici dell’ospedale, la piazzetta. Il caso attuale è però aggravato dalla condizione clinica della 59enne, in coma da giorni, e adagiata su di una barella senza sponde e addirittura legata mani e piedi per evitare la possibilità di cadute.

Senatori Pd e Pdl – Il caso è stato scoperto dai senatori Ignazio Marino (Pd) e Domenico Gramazio (Pdl), durante un controllo sulla situazione degli ospedali della capitale, i quali hanno dichiarato che quanto hanno visto era ai limiti dell’orrore, sia per quanto riguarda la donna che aveva solo la flebo a base di acqua fisiologica, fatto che i sanitari hanno giustificato assicurando che erano in attesa del ricovero che si sarebbe reso disponibile da un momento all’altro, sia perché nella piazzetta si trovavano una ventina di persone, sistemate tutte su barelle provvisorie, in uno spazio che avrebbe potuto accoglierne non più di otto.

Marta Lock