Basket, Nba: Belinelli sottotono, Chicago ok, Lakers lunatici

Basket, Nba – Nella notte fra sabato e domenica cadono i Lakers davanti al proprio pubblico contro Phoenix (102-90): a Los  Angeles non basta un grande Bryant (32 punti) per avere la meglio sui Suns. Vince invece Miami sul campo di Orlando (90-78): Wade è il miglior realizzatore con 27 punti. Vince anche Oklahoma su Denver (124-118) in un match che ha visto disputarsi l’overtime. Vittorie esterne anche per New York su Dallas (104-97), Detroit su Boston (96-81), Indiana su Charlotte (108-73) e Houston su Utah (101-85). Vincono di una sola lunghezza Cleveland contro Sacramento (93-92) e Minnesota su Philadelphia (92-91). Splendida prestazione di Ilyasova (29 punti e 25 rimbalzi) che trascina Milwaukee alla vittoria interna contro New Jersey (92-85).

Vince Chicago – Nella scorsa notte Chicago ha messo a segno un colpo importante andando a vincere ad Atlanta (90-79): il migliore è stato Rose con 23 punti a referto. I Lakers dimenticano la sconfitta con Phoenix battendo Portland (103-92). Cadono gli Hornets di Belinelli contro Oklahoma (101-93): non granchè la prestazione dell’italiano, autore di soli 10 punti. Overtime nella sfida fra Minnesota e Denver, che ha visto prevalere i Nuggets col punteggio di 103-101. Continua il periodo no di Boston che si arrende a Dallas (89-73): la squadra texana è nelle mani di Nowitzki, autore di 26 punti e 16 rimbalzi. Altra vittoria fuori casa per Houston su Memphis (97-93): i Rockets godono di un ottimo Lowry, autore di 24 punti e 9 assist.

Grande Williams – Uno straordinario Williams (38 punti per lui) porta i New Jersey Nets alla vittoria sui New York Knicks (100-92). Ad Orlando basta invece la prestazione di Howard (28 punti e 16 rimbalzi) per imporsi su Milwaukee (93-90). Ko interni per Washington contro Phoenix (104-88) e dei Los Angeles Clippers contro Golden State (104-97): nei Warriors si mette in evidenza Ellis, autore di ben 32 punti. Infine, davanti al proprio pubblico, i San Antonio Spurs conquistano il bottino pieno contro Utah (106-102): come spesso accade ultimamente, Tony Parker ha dimostrato di essere in splendida forma, portando a casa la palma di migliore in campo con 23 punti e 11 assist.

Alberto Ducci