Governo, redditi ministri online: per Passera 3,5 milioni nel 2011

Come annunciato ieri dal premier Mario Monti, il ministro per lo Sviluppo economico Corrado Passera ha pubblicato online sul sito del ministero la propria situazione reddituale e patrimoniale. In dettaglio, il reddito complessivo dichiarato da Passera nel 2011, dunque riferito al periodo di imposta 2010, è stato pari a 3.529.602 euro, con un imponibile di 3.185.043 euro. I beni immobili indicati nella dichiarazione dei redditi sono un fabbricato di 141 metri quadrati a Parigi e un terreno di 3.220 metri quadrati a Casale Marittimo, Pisa, detenuti entrambi al 100%. Alla voce beni mobili compare solo una Mercedes A180 immatricolata nel 2010. Nel patrimonio, inoltre, sono compresi depositi per 8,8 milioni di euro derivanti dal possesso e dalla vendita di azioni (Intesa comprese) e obbligazioni. Il compenso per il ruolo di ministro, inoltre, scenderà a 220 mila euro quest’anno.

Gli strumenti finanziari. Molto dettagliata la voce relativa agli strumenti finanziari posseduti. Il ministro Passera detiene azioni della Lariohotels SpA, pari al 33% circa (il 21,6% in nuda proprietà) per un valore patrimoniale totale di circa 5 milioni e il 33,33% della Immobiliare Venezia Srl, per un valore di 1,6 milioni. Tra gli altri depositi figurano, oltre agli 8,8 milioni derivanti dalla vendita delle azioni Intesa a fine dicembre, titoli obbligazionari per 169 mila euro, titoli obbligazionari in dollari per 23 mila euro, polizze vita per 1,28 milioni e fondo pensione complementare per 3,3 milioni. Passera, infine, mostra un indebitamento finanziario per mutui accesi per l’acquisto degli immobili pari 2 milioni di euro di importo residuo con il Banco di Brescia e a 910mila euro con il Credit Lyonnais.

M.N.