500 volte “The Simpson”: i Simpson lasciano Springfield per sempre ed incontrano Julian Assange

Puntata numero 500 per i Simpson – È andata in onda il 19 febbraio scorso negli Stati Uniti la 500esima puntata dei Simpson, la serie televisiva ideata da Matt Groening e James L.Brooks nel lontano 1986. Un episodio speciale per festeggiare questo grande traguardo per i Simpson, arrivati alla loro 23esima stagione, che sconvolgerà il mondo degli irriverenti omini gialli, e soprattutto scombinerà la vita dei protagonisti che abbiamo imparato ad amare, Homer, Marge, Bart, Lisa e la piccola Maggie.

Via da Springfield per sempre – Nell’episodio intitolato “At Long Last Leave”, Homer e Marge scoprono che i cittadini di Springfield hanno organizzato un consiglio cittadino segreto per cacciarli dalla città. I Simpson sono costretti pertanto ad allontanarsi dalla loro amata cittadina e si trasferiscono in una località denominata “The OutLands” dove, come nuovo vicino, al posto del religioso Flanders, si ritrovano Julian Assange, il fondatore di WikiLeaks, che, come le regole del buon vicinato impongono, li invita in casa sua a guardare un film. Poco dopo i cittadini di Spriengfield, però, si pentono della loro scelta di cacciare Homer & Co., e decidono di richiamare i Simpson, che tuttavia, nonostante le tante dimostrazioni di affetto che riceveranno, rifiuteranno l’offerta per rimanere per sempre ad OutLands, dove li seguiranno successivamente molti abitanti della loro ex città, che sono i concittadini e i volti più noti della serie televisiva.

Sempre più personaggi celebri partecipano ai Simpson – Non è la prima volta che personaggi famosi diventano protagonisti di una puntata della serie animata. Giusto per fare qualche esempio, già gli Aerosmith, Sting, gli Who, i Rolling Stones, i Metallica ma anche Liz Taylor, Quentin Tarantino, Dustin Hoffman, Tom Cruise, Mel Gibson, e poi capi di stato come Bill Clinton, George Bush, Tony Blair o ancora Steve Jobs e Mark Zukerberg, ma è la prima volta che un personaggio agli arresti domiciliari ha un suo alter ego tra gli omini gialli di Springfield. La serie, giunta oramai alla sua ventitreesima edizione, andrà in onda per altre due stagioni, raggiungendo quota 559 puntate. Ma c’è già chi guarda avanti nel futuro e pensa ad una storia spettacolare per l’episodio numero 600, magari un possibile ritorno a Springfield.

Maria Rosa Tamborrino