Probabili formazioni Siena-Catania: D’Agostino in campo dall’inizio. Montella conferma Kosicky

Probabili formazioni Siena-Catania. Siena e Catania s’affronteranno oggi pomeriggio alle 18:30, per giocare il recupero della 21^ giornata del campionato di Serie A, che lo scorso 1° febbraio fu rimandata per neve. Oggi il tempo sembra essere buono, e perciò le due squadre scenderanno in campo al Franchi, per conquistare dei punti davvero importanti per la lotta-salvezza. Nel match disputato tre anni fa ci fu la vittoria dei padroni di casa per 3-2. Per la gara di oggi la Can di A ha deciso invece d’affidarsi all’arbitro Russo, agli assistenti di linea Vuoto e Crispo, ed al Quarto Uomo Banti.

Sannino ritorna al 4-4-2 – Il Siena vuole voltare pagina, e cancellare il brutto stop subito a Lecce alcuni giorni fa. Sannino ha deciso quindi di far allenare i suoi ragazzi a porte chiuse, riproponendo quel 4-4-2 che sino ad ora gli ha dato i risultati migliori. Contro il Catania potrebbe giocare D’Agostino come titolare, mentre Rossi dovrebbe prendere il posto dello squalificato Del Grosso. Questa dovrebbe essere la probabile formazione: (4-4-2) – Pegolo, Vitiello Terzi Rossettini Rossi; Giorgi D’Agostino Gazzi Brienza; Destro Calaiò. A disposizione: Farelli, Contini, Angelo, Vergassola, Bolzoni, Reginaldo, Bogdani. Allenatore: Sannino. Indisponibili: Brkic. Squalificati: Del Grosso (1 giornata).

Tanti rebus a centrocampo – Montella dovrebbe presentare il suo Catania col 3-5-2, ma alcuni dubbi a centrocampo non gli hanno fatto ancora decidere su quali uomini puntare per la zona nevralgica del campo, dove Lodi Almiron ed Izco appaiono in vantaggio sugli altri mediani rossazzurri. Bellusci, Legrottaglie e Spolli giocheranno di sicuro in difesa, mentre Gomez e Bergessio agiranno in attacco. Questa dovrebbe essere la probabile formazione: (3-5-2) – Kosicky; Bellusci Legrottaglie Spolli; Izco Lodi Almiron Seymour Marchese; Gomez Bergessio. A disposizione: Carrizo, Lanzafame, Biagianti, Llama, Ricchiuti, Ebagua, Catellani. Allenatore: Montella. Indisponibili: Campagnolo, Capuano, Suazo, Potenza, Barrientos. Squalificati: Motta (1 giornata).

Simone Lo Iacono