Pagelle Marsiglia-Inter: Ayew decisivo, ennesima bocciatura per Zarate


Pagelle Marsiglia-Inter – L’Inter cade ancora, 1-0 a Marsiglia, e cammino in Champions League che si complica terribilmente. I francesi passano negli ultimi secondi di recupero grazie a una rete di Andrè Ayew, uno dei due figli di Abedi Pelè (ex Torino). L’altro, Jordan, gioca pure lui nel Marsiglia. Dopo un buon primo tempo, in cui aveva avuto le occasioni migliori con Forlan e Zarate, l’Inter è più remissiva nella ripresa e non riesce a costruire gioco causa uno Sneijder ancora irrisconoscibile. Negli ultimi 10 minuti, gli uomini di Deschamps ci credono, trascinati da Ayew che prova più volte a battere Julio Cesar. Al quarto tentativo fa centro.

Pagelle Marsiglia – A.Ayew 7: per 80 minuti si vede poco fino a quando Deschamps non decide di spostarlo più avanti. Da quel momento cambia l’inerzia della partita. Dopo tre tentativi andati a vuoto, il ghanese fa centro all’ultimo secondo. Mandanda 6,5, Azpilicueta 6,5, Amalfitano 6,5, Valbuena 6,5, Diawara 6,5, N’Koulou 6, Morel 6, Cheyrou 6, J. Ayew 6, Valbuena 5,5, Brandao 5: stretto tra la morsa di Samuel e Lucio, non combina nulla di buono. Fa bene Deschamps (6,5) a sostituirlo.

Pagelle Inter – Cambiasso 6,5: piazzato sulla sinistra, è il migliore dei suoi. Si libera spesso e dai suoi piedi partono le azioni più pericolose dell’Inter. Buono anche il lavoro in copertura. Julio Cesar 6, Maicon 6, Samuel 6, Lucio 6, Zanetti 6, Obi 6, Nagatomo 5,5, Stankovic 5,5, Forlan 5,5, Chivu 5, Sneijder 5, Zarate 4,5: ennesima prestazione da dimenticare per l’argentino. Non salta quasi mai l’uomo e quando ci riesce crossa nel nulla. Riesce pure a divorarsi un’occasione. A tratti è irritante. Ranieri (all.) 5: sorprende tutti puntando sulla maggiore dinamicità di Zarate e Forlan rispetto a Pazzini e Milito e forse non sbaglia. Quando si tratta di osare però, il tecnico testaccino si tira indietro e inserisce Obi al posto di Maurito. Di fronte c’era il Marsiglia, non certo il Real Madrid.

Miro Santoro