Basket, Nba: Toronto torna a vincere, Belinelli si conferma, Miami inarrestabile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:44

Basket, Nba – Notte intensa quella fra mercoledì e giovedì, che ha visto disputarsi ben 13 match. Tornano alla vittoria i Toronto Raptors che, ancora una volta senza Bargnani, fuori casa sconfiggono Detroit (103-93), raccogliendo la decima vittoria stagionale. Continua la marcia di Chicago, che si impone sul campo di Milwaukee (110-91) grazie ai 20 punti di Boozer e ad un grande Noah, autore di 13 rimbalzi e 10 assist. Vincono anche i Lakers su Dallas (96-91): un po’ in ombra Bryant, ma ci ha pensato Gasol a trascinare i suoi con 24 punti. Altra buona prova quella di Belinelli, che con 19 punti contribuisce in modo determinante alla vittoria dei suoi New Orleans Hornets su Cleveland (89-84).

Boston ko – Continua la serie negativa di Boston, che davanti al proprio pubblico deve arrendersi ai 31 punti di Westbrook che portano Oklahoma a vincere per 119-104. Vincono in casa Sacramento ed Indiana, rispettivamente contro Washington (115-107) e Charlotte (102-88). Vincono gli Orlando Magic su New Jersey (108-91), con un Howard in forma straordinaria (20 punti e ben 17 rimbalzi per lui). In un match molto equilibrato, Golden State ha la meglio su Phoenix (106-104). Vittorie esterne per i New York Knicks su Atlanta (99-82), Houston su Philadelphia (93-87), Minnesota su Utah (100-98) e dei Clippers su Denver (103-95).

Vince Miami – La notte scorsa Miami ha continuato a dimostrare di voler vincere il titolo: la squadra di LeBron James ha battuto i New York Knicks per 102-88. L’asso statunitense ha portato a casa 9 rimbalzi ed 8 assist, mentre il top scorer è stato Bosh con 25 punti a referto. Cadono i Lakers sul proprio parquet contro Oklahoma (100-85): man of the match è Durant con 33 punti messi a segno. Prova opaca quella di Orlando, che tra le mura amiche viene sconfitto da Atlanta (83-78). Infine, i San Antonio Spurs possono godere di uno straordinario Blair (28 punti e 12 rimbalzi) e sconfiggono Denver (114-99).

Alberto Ducci