Europa League, Atletico Madrid-Lazio 1-0: Godin punisce i biancocelesti

Europa League, Atletico Madrid-Lazio 1-0 – Non riesce il miracolo alla Lazio. La società capitolina abbandona l’Europa League al termine di 180 minuti nei quali l’Atletico Madrid si è dimostrato nettamente più forte. I biancocelesti, decimati dalle innumerovoli assenze, non sono riusciti ad impensierire più di tanto la difesa madridista. I Colchoneros, dal canto loro, infilano il nono risultato utile consecutivo, garantendosi il passaggio agli ottavi di finale con il minimo sforzo. Ad attenderli ci sarà il Besiktas che ha eliminato, nel doppio confronto, lo Sporting Braga finalista nella passata edizione.

Salvio in evidenza – Nel primo tempo la Lazio prova a fare la partita. I problemi dei biancocelesti cominciano negli ultimi sedici metri, linea che non riescono mai a sfondare: Hernanes non entra mai in partita, non lo aiutano i fumosi Candreva e Kozak. Ne approfitta l’Atletico, che controlla le sortite biancocelesti e prova a far male nelle ripartenze, sfiorando il gol per due volte con Salvio che si vede respingere le conclusioni da Bizzarri e dal palo.

Decide Godin – Ripresa che si apre con il gol dell’Atletico: corner dalla destra di Gabi e zuccata vincente di Godin, che insacca colpendo l’interno del palo. La Lazio batte un colpo nel finale, quando la gara è ormai decisa e Reja manda in campo i due giovanotti Rozzi e Zampa. Un gran sinistro di Matuzalem dai venti metri è l’unica azione degna di nota di marca biancoceleste.  Non basta questo per evitare la sconfitta né per strappare un sorriso ai tifosi laziali: bisogna subito ritrovare compattezza e serenità a partire già da domenica prossima, quando all’Olimpico scenderà la Fiorentina.

 

Giuseppe Ferrara