Grande fratello 2012, chiusura anticipata e l’addio di Alessia

Grande fratello, flop– L’edizione 2012 del Grande fratello è stata un crescente insuccesso, essendo partito con il 25% di share della prima serata di ottobre, e poi battutosi per mesi e mesi con innumerevoli fiction della Rai, avendo toccato nella diciassettesima puntata il suo minimo storico, il 14% di share, per infine risalire un pò dal baratro del flop mantenendosi sulla discreta media del 17,50%. Perché così tanti numeri? Sono questi numeri che fanno del GF12 l’edizione meno seguita, nonché più criticata, in tutta la storia del programma; a non piacere, secondo gli utenti della rete, è quest’anno il cast, uno dei peggiori di sempre (ricordiamo il debutto con Filippo Pongiluppi, tra i concorrenti più odiati), ma anche il lavoro poco creativo degli autori, che non hanno saputo innovare un format che ha già cominciato a stancare.

Chiusura- Tanti e troppo i motivi che non volgono a favore di questo Grande fratello. Nessuna notizia ufficiale ma gira voce tra i comparti di Mediaset che il Grande fratello terminerà prima del previsto, con ben un mese e mezzo di anticipo rispetto alla data stabilita, essendo stata anticipata la sua chiusura ai primi di aprile.

 In futuro– Insieme alla suindicata notizia, circola voce che a Mediaset nella programmazione 2013 non vi sarà spazio per il Grande Fratello. L’unica indenne dalle critiche è Alessia Marcuzzi, che ha tentato in ogni modo di portare avanti un programma ormai privo di contenuti e in grado di suscitare interesse; in ogni caso, GF13 o no, questa potrebbe essere l’ultima conduzione della Marcuzzi, stando alle sue dichiarazioni, stanca delle continue incomprensioni con gli autori.

Rosaria Cucinella