L’Arsenale della Danza apre le porte al pubblico al ritmo della Bollywood Dance

Appuntamento con la danza – L’Arsenale della Danza, il centro di alta formazione nella danza contemporanea della Biennale di Venezia, presieduta da Paolo Baratta, si presenta al pubblico mostrando i risultati di ogni ciclo di masterclass in programma. Il secondo degli appuntamenti (ad ingresso gratuito) dell’edizione 2012 è per sabato 25 febbraio al Teatro Piccolo Arsenale, ore 18.

Bollywood DanceThe last breath of Carnival (l’ultimo respiro del Carnevale) è il titolo dell’appuntamento in cui i giovani danzatori dell’Arsenale Danza mostreranno i frutti del lavoro compiuto sotto la guida di Ismael Ivo e Terence Lewis, trentacinquenne indiano celebre grazie alla Bollywood Dance e vincitore dell’American Choreography Award per il film Lagaan. Lewis ha unito lo studio delle danze tradizionali del suo paese d’origine alla conoscenza e alla pratica delle tecniche contemporanee in uno stile originale.

Prossimi appuntamenti – Il ciclo Open Doors proseguirà il 10 marzo con Maria Thaís, coreografa e regista oltre che studiosa e pedagoga, e Wellington Campos, esperto di danze folcloristiche brasiliane. L’appuntamento successivo sarà in programma il 24 marzo con Jozef Frucek e Linda Kapeteana, già danzatori con Wim Vandekeybus prima di fondare una propria compagnia, per poi proseguire il 31 marzo con la lezione di un maestro del butoh come Ko Murobushi. Gli ultimi due appuntamenti del 2012 per Open Doors saranno il 21 aprile con Adriana Borriello e il 12 maggio con il thailandese Pichet Klunchun.

Beatrice Pagan
Foto di Akiko Miyake