Concordia: la moldava confessa l’attrazione per Schettino

Attratta dal comandanteDomnica Cemortan, la moldava ospite in plancia al momento dell’impatto della Concordia sul grande scoglio che ne ha danneggiato lo scafo provocando il tragico naufragio, in una lunga intervista rilasciata al Daily Mail, ha confessato la sua attrazione per il comandante, una vera e propria cotta in realtà, la quale, secondo le sue dichiarazioni, sarebbe stata ricambiata.

Si erano baciati – La donna continua ammettendo di essersi trovata da sola nella cabina di Schettino nelle ore precedenti all’impatto e di aver condiviso con lui un bacio appassionato. Inoltre ha dichiarato che poco prima dell’impatto si trovava a cena al ristorante insieme a lui, e in plancia al momento dell’impatto.

Il suo bagaglio – La relazione avrebbe potuto iniziare, ma la tragedia impedì l’evolversi degli eventi che sicuramente, parole della Cemortan, li avrebbero visti finire a letto. Lei era totalmente affascinata dal comandante e molto lusingata dalle attenzioni che le riservava. Riguardo il bagaglio della donna trovato nella cabina di Schettino, ha precisato che si trovata lì in attesa di essere sistemato. Inoltre ha dichiarato di non avere la competenza tecnica per dire se ci sia stato un errore umano alla base dell’incidente o se Schettino sia stato o meno responsabile di quanto accaduto.

Marta Lock