Serie A, Genoa-Parma 2-2: Palacio salva Marino al 96’

Genoa-Parma 2-2. E’ successo di tutto ieri pomeriggio al Marassi, dove Genoa e Parma hanno giocato uno spumeggiante anticipo delle 18:00 della 25^ giornata, finito 2-2. Innanzitutto va detto che in vantaggio erano passati gli ospiti, che si erano portati sul 2-0 con Gobbi (6’) e Floccari (52’), usciti prima del fischio finale per infortunio. Va anche raccontata l’incredibile rimonta del Genoa, che ha trovato il pari con una doppietta di Palacio (l’ex-Boca ha segnato al 78’ ed al 96’). Ed infine bisogna segnalare l’espulsione di Lucarelli, che è stato mandato via dall’arbitro per proteste a pochi istanti dalla fine.

Ducali più cinici e precisi – Genoa-Parma s’è accesa al 6’, dopo un avvio di gara decisamente blando. Al sesto minuto di gioco c’è stato infatti il gol di Gobbi, che ha sbloccato il match, e che ha spinto la formazione rossoblu ad attaccare, alla disperata ricerca del pari. I tentativi della squadra allenata da Marino sono stati però sbilenchi e poco efficaci, e sono stati portati avanti da Jankovic, Belluschi, Veloso e Palacio. Il Parma di Donadoni invece s’è limitato a controllare, ed ha sfiorato il raddoppio con Biabiany e Giovinco, al quale è stato annullato un gol apparso regolare.

Rimonta rossoblu al cardiopalma – Nella ripresa il Genoa è apparso poco propositivo. Ne ha approfittato quindi il Parma, che s’è portato sul 2-0 con Floccari (52’). La gara sembrava tutta in discesa per i ducali, che invece hanno dovuto modificare modulo ed atteggiamento per l’uscita anzitempo di Floccari, che è stato vittima di un brutto infortunio. E’ venuto fuori così il Genoa, che prima ha dimezzato lo svantaggio su rigore (78’), e che poi ha pareggiato al 96’ con Palacio (doppietta per lui). Poco prima del fischio finale c’è stata l’espulsione di Lucarelli, che ha lasciato il Parma in 10.

Simone Lo Iacono