Oscar 2012 ecco tutti i vincitori: il trionfo degli outsider

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:35

Oscar 2012 vincitori: gli Oscar, quest’anno, eccezion fatta per Meryl Streep (ma in quel caso è ovvio che se la signora di ferro è in corsa perdere non è contemplato) hanno premiato principalmente gli outsider, outsider poi per modo di dire dato che non si parla esattamente di attori sconosciuti che fino all’anno scorso recitavano presso il palco della parrocchia, diciamo piuttosto ancora non consumati dalla fama come coloro che sono rimasti a bocca asciutta e con le mani tristemente libere. Hollywood ha bacchettato le sue “stelle macchine da soldi”, basti pensare alla totale assenza, nel Pantheon dei premiati, Di Brad Pitt e George Clooney i quali hanno concorso, invano, per la vittoria.

Trionfa the artist: Come da pronostico, perché ai botteghini ne sanno sempre a pacchi, è stato il trionfo di The Artist al cui indirizzo sono state dirottate le più prestigiose statuette: MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA Jean Dujardin e MIGLIOR REGIA firmata da Michel Hazanavicius. La MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA è Meryl Streep nei panni della Iron Tatcher, MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA è Octavia Spencer per The Help, MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA il grande Christopher Plummer per In the beginner. Woody Allen si “accontenta” dell’Oscar per la miglior sceneggiatura originale del suo Midnight in Paris, mentre Clooney vede trionfare il “suo team” come migliore sceneggiatura non originale per Paradiso amaro: e chissà quanto gli sarà parso amaro, ieri sera, quell’Eden chiamato Hollywood. Una doverosa menzione per un’attrice giovane e molto intensa, giunta alla sua terza candidatura all’Oscar, che ha perso contro Meryl-mostro sacro: trattasi della brava Michelle Williams (la Jen Lindley di Dawson’s Creek per intenderci) che di strada ne ha fatta e, siamo certi, ne farà ancora.

Valeria Panzeri

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!