Pagelle Lazio-Fiorentina: Klose sempre decisivo, Jovetic nullo


Pagelle Lazio-Fiorentina – Dopo la sonora sconfitta di Palermo e il caos-allenatore che ha tenuto banco per tutta la settimana, la Lazio si rialza e sconfigge una Fiorentina sempre più in crisi. Finisce 1-0 per i capitolini: la rete decisiva la mette a segno al 36’ il solito Miroslav Klose alla tredicesima marcatura stagionale. Il tedesco, ancora una volta, è letale per i viola, che nel 2010 furono estromessi dalla Champions League proprio da un gol dell’allora attaccante del Bayern Monaco in collaborazione con il pessimo arbitro Ovrebo. E anche nella serata dell’Olimpico le polemiche arbitrali non sono mancate con la Fiorentina che si è vista annullare un gol ingiustamente. Con questa vittoria, la Lazio resta al terzo posto a pari merito con l’Udinese.

Pagelle Lazio – Klose 7: decisivo come sempre. Gioca al servizio della sua squadra e espleta i suoi doveri al meglio segnando un altro gol pesantissimo, il tredicesimo stagionale. Al momento della sostituzione, l’Olimpico gli tributa una meritatissima standing ovation. Marchetti 6,5, Scaloni 6,5, Diakitè 6,5, Biava 6,5, Garrido 6,5, Zauri 6,5, Hernanes 6,5, Gonzalez 6, Ledesma 6, Mauri 6, Lulic 6, Candreva 5,5: entra al posto di Lulic e il pubblico lo accoglie ancora una volta con i fischi. Riesce a incidere in una sola occasione, nel finale quando sta per mandare in gol Kozak (sv). Reja (all.): 6,5.

Pagelle Fiorentina – Cerci 6,5: entra a inizio ripresa e cambia il volto ai suoi che finalmente prendono coraggio e iniziano ad affacciarsi dalle parti di Marchetti. Propizia anche un autogol ingiustamente annullato. Boruc 6, De Silvestri 6, Natali 6, Nastasic 6, Pasqual 6, Behrami 6, Montolivo 6, Lazzari 6, Salifu 6, Romulo 5,5, Ljajic 5,5 Jovetic 5: praticamente nullo. Il montenegrino si concede una giornata di riposo. A sua parziale discolpa, i pochi rifornimenti che riceve. Delio Rossi (all.): 5,5.

Miro Santoro