Warren Buffet ha scelto il suo successore, ma c’è riserva sul nome dell’erede

Il nuovo ceo di Berkshire Hathaway- L’oracolo di Omaha ha già un successore. Warren Buffet, il più famoso e influente investitore americano, nell’annuale lettera agli azionisti della Berkshire Hathaway ha rivelato che il suo erede è già stato scelto, anche se il suo nome è ancora un segreto. Da quarant’anni alla guida di una delle più importanti corazzate finanziarie, con un valore sul mercato di 200 miliardi di dollari e oltre 270mila dipendenti sparsi in tutto il mondo, ai suoi 81 anni Buffet è pronto a lasciare il posto di ceo, amministratore delegato, della Berkshire.

La rosa dei candidati- Buffet non ha annunciato quando il cambio sarà effettivo, ma azionisti e commentatori hanno già fatto partire “la caccia” al probabile successore. Un nome che suona forte è sicuramente quello di Tony Nicely, amministratore delegato di Geico dal 1996- da quando fu acquisita da Buffet- e arrivata sotto la sua guida ad essere una delle prime compagnie assicuratrici americane. Nella rosa dei candidati ci sono anche Ajit Jain, braccio destro di Buffet nelle assicurazioni; Matt Rose, responsabile della controllata nelle ferrovie; Gregory Abel, alla guida delle operazioni nell’energia; Tad Montross, a capo delle riassicurazioni General Re. E c’è chi azzarda che il successore possa anche essere il fondatore di Microsoft Bill Gates, amico di Buffet e sostenitore della sua attività benefica.
Annastella Palasciano