Anticipazioni Chi l’ha visto?: Denise Pipitone, lo ‘stupro’ dell’Aquila e Stefano Borri

In onda domani, mercoledì 29 febbraio, Rai 3. Tornano le indagini di Chi l’ha visto ?. Domani, mercoledì 29 febbraio su Rai 3 alle 21:10 circa, andrà in onda una nuova puntata della trasmissione di servizio condotta da Federica Sciarelli in cui si parlerà di numerosi casi di scomparsa e si tratterà molti dei più famosi casi di cronaca che ancora aspettano una risoluzione.

Denise Pipitone e lo stupro dell’Aquila. In primis la conduttrice e giornalista cercherà di far luce sul caso che sta catalizzando attenzione di molti media. La terribile storia della ragazza violentata e gettata a morire sulla neve, svoltasi davanti a una discoteca nell’Aquilano, ha ancora parecchi punti oscuri. La giovane, per fortuna, è stata trovata per caso dal proprietario della discoteca, e portata in salvo per le cure di rito, il giovane aggressore, un militare, invece, pare aver passato alcune ore in carcere in cella con Salvatore Parolisi. Mentre la ragazza, ventunenne studentessa di ingegneria a L’Aquila, ha raccontato ai genitori che la volevano uccidere, il ragazzo ha detto agli inquirenti che era consenziente. Si cercano quindi testimonianze in grado di far luce sull’accaduto o di raccontare i momenti precedenti. Ogni ricordo può essere utile per delineare come è trascorsa la serata. Successivamente si parlerà del caso di Denise Pipitone, la bambina scomparsa da Mazzara del Vallo. Pare, infatti, che per Piera Maggio vi siano novità.  Negli studi di Rai 3 arriverà la guardia giurata che girò con il cellulare il breve filmato di una bimba molto somigliante che era con dei rom.

Stefano Borri. Il programma tornerà sul caso di Stefano Borri, un impiegato del comune di Roma,  scomparso sei anni fa nel pomeriggio del 22 febbraio 2006  quando uscì di casa per andare in ospedale per una visita e svanì nel nulla. Lo stesso giorno la sua auto fu però ritrovata sul raccordo anulare con il bagagliaio aperto.

Alessandra Solmi