Crac Parmalat: indagati undici giocatori per bancarotta

Crac ParmalatHristo Stoichkov, Lilian Thuram, Massimo Crippa, Hernan Crespo, Faustino Asprilla, Luigi Apolloni, Lorenzo Minotti, Tomas Brolin, Enrico Chiesa, Dino Baggio, e Juan Sebastian Veron: sono questi i calciatori del Parma Ac di Calisto Tanzi finiti nel registro degli indagati per concorso in bancarotta finalizzata alla distrazione. E’ stata la Gazzetta di Parma a dare la notizia delle distrazioni contestate dalla Procura nel periodo che va dal ’98 al 2003 e che, stando ai capi d’imputazione, ammonterebbero a dieci milioni di euro.

Altri indagati – Un filone d’indagine a parte, secondo quanto riportato dal quotidiano emiliano, sarebbe stato aperto sull’affare che ha portato Amauri al Parma nel 2001. Indagati sempre per bancarotta per distrazione sarebbero in questo caso Larini, Enrico Fedele, ex responsabile dell’area tecnica del Parma, Mariano Grimaldi, ex procuratore di Amauri, suo padre Stanislao, Patrick Edmond Lecourt, amministratore della Harold McKenzie consulting Ltd e della Rothwell management. Secondo le ipotesi di reato, il Parma targato Tanzi avrebbe pagato 3,5 milioni di dollari alla società di consulenza Harold McKenzie consulting Ltd per portare Amauri in gialloblù. La Guardia di Finanza, però, ha trovato documenti che attestano che il calciatore, all’epoca dei fatti, era svincolato dal Napoli e avrebbe potuto giungere a Parma a costo zero.

 

Giuseppe Ferrara