Tav, Passera: Lavori andranno avanti. Cancellieri: Più dialogo

Passera: Tav andrà avanti – Le proteste contro la Tav vanno avanti in tutta la val di Susa, e all’indomani dei disordini scoppiati, in cui uno dei leader della protesta è stato folgorato su un traliccio, è intervenuto stamane il Ministro dei Trasporti, Corrado Passera. L’obiettivo non è in discussione, i lavori andranno avanti fino al completamento della linea ferroviaria, secondo il Passera: “Il lavoro è in corso, deve continuare nel modo migliore come previsto“, ha dichiarato.

Cancellieri: Ascoltare la protesta – Maggiore preoccupazione è stata espressa invece dal Ministro dell’Interno, secondo cui quanto è accaduto ieri “è un fatto molto triste e grave, perché tocca una giovane persona, ma spero che questo non esasperi ancor di più gli animi: ci vuole riflessione, dialogo ed equilibrio“.
E ancora: “Credo che ci voglia una forte riflessione e molto dialogo. Bisogna tenere conto anche delle scelte fatte in assoluta coscienza e attenzione. Occorre riflettere sulla dinamica dell’accaduto e anche su quelli che sono gli interessi della nazione, occorre da parte di tutti grande sensibilità ed equilibrio. Bisogna tener conto di quelle che sono le scelte fatte con assoluta coscienza e attenzione. Credo che soprattutto ci voglia un’attenta riflessione sulle dinamiche dei fatti e su quelli che sono gli interessi della nazione. Occorre da parte di tutti grande sensibilità e molto equilibrio“, ha concluso il Ministro Cancellieri.

Matteo Oliviero