Probabili formazioni Palermo-Milan: Mutti convoca Hernandez. Ambrosini torna titolare

Probabili formazioni Palermo-Milan. Oggi pomeriggio lo stadio Renzo Barbera s’aprirà per ospitare due squadre, che nel passato weekend hanno avuto molto da ridire sugli arbitraggi che gli sono stati assegnati. E’ in programma infatti la gara tra Palermo e Milan, ovvero tra le due formazioni a cui sono rimasti sullo stomaco i rispettivi match giocati contro Siena e Juve. Una gara che l’anno scorso vide la vittoria del Palermo per 1 a 0. Per la partita in programma oggi (ore 18:00), la Can di A s’affiderà all’arbitro Orsato, agli assistenti di linea Manganelli e Padovan, ed al Quarto Uomo Mazzoleni.

Rebus modulo – Con il 3-4-1-2, oppure col 4-3-1-2? Mutti ancora non ha deciso su quale modulo puntare, visto che c’è mezza difesa da re-inventare. Forse la squadra partirà col primo schieramento, ma potrebbe sistemarsi col rombo a centrocampo, se le cose dovessero mettersi male. Mutti comunque può sorridere un po’: Migliaccio, Pisano ed Hernandez sono stati convocati, e scenderanno di sicuro in campo. Questa dovrebbe essere la probabile formazione: (3-4-1-2) – Viviano; Munoz Migliaccio Mantovani; Bertolo Barreto Donati Pisano; Ilicic; Budan Miccoli. A disposizione: Tzorvas, Milanovic, Della Rocca, Acquah, Hernandez, Vazquez, Zahavi. Allenatore: Mutti. Indisponibili: Silvestre, Bacinovic. Squalificati: Balzaretti (1 giornata).

Bonera ce la fa – Il Milan è già a Palermo, città amara per i colori rossoneri da 6 anni. Allegri ha come sempre gli uomini contati a centrocampo, dove dovrebbe esserci Ambrosini al posto di Van Bommel. L’altra emergenza è in difesa, dove dovrebbe giocare Bonera. In avanti spazio alla coppia Ibra-Robinho. Questa dovrebbe essere la probabile formazione: (4-3-1-2) – Abbiati; Abate Bonera Thiago Silva Antonini; Nocerino Ambrosini Muntari; Emanuelson; Ibrahimovic Robinho. A disposizione: Amelia, Zambrotta, Mesbah, Yepes, Van Bommel, Inzaghi, El Shaarawy. Allenatore: Allegri. Indisponibili: Pato, Maxi Lopez, Boateng, Merkel, Strasser, Seedorf, Aquilani, Cassano, Gattuso, Nesta. Squalificati: Mexes (3 giornate).

Simone Lo Iacono