Fisco, Tesoro: totale entrate gennaio +4,5% su anno

Nel mese di gennaio le entrate totali si sono attestate a 32,68 miliardi di euro, facendo segnare un incremento del 4,5% su base annua, pari a 1,405 miliardi di euro in valore assoluto. Da quanto si apprende dal Dipartimento finanze del ministero dell’Economia, il saldo di gennaio deriva per 21,869 miliardi dalle imposte dirette, +493 milioni di euro, pari a +2,3%, e per 10,811 miliardi, pari a +912 milioni di euro, +9,2%, dalle imposte indirette.

Le case “fantasma”. Dall’Agenzia del territorio, inoltre, fanno sapere che la regolarizzazione delle case fantasma ha permesso fino ad ora di individuare 1,081 milioni di unità immobiliari, a cui è stata attribuita una rendita, definitiva o presunta, pari a 817,39 milioni di euro e un gettito stimato di 472 milioni. “Il Dipartimento delle finanze ha stimato che la maggiore rendita iscritta in atti, sia con le procedure standard di adempimento da parte del proprietario sia con l’attribuzione di una rendita presunta da parte dell’Agenzia del Territorio, determina un maggiore gettito quantificabile, ai fini Imu, in circa 356 milioni di euro, ai fini dell’imposta sui redditi (Irpef e cedolare secca) in circa 110 milioni di euro e ai fini dell’Imposta di registro sui canoni di locazione pari a circa 6 milioni, per un gettito stimato complessivo, erariale e locale, pari a circa 472 milioni di euro”, si legge in una nota dello stesso Dipartimento.

M.N.