Primarie Pd: Polemiche sul voto. A Palermo si ricontano le schede

Borsellino sconfitta – Fabrizio Ferrandelli, con una manciata di voti in più, poco più di 180, ha vinto le primarie a Palermo. Ma i risultati non sembrano ancora definitivi, soprattutto dopo l’annuncio del riconteggio delle schede.
Ferrandelli, infatti, è arrivato a circa 9.942 voti mentre 9.804 sono i voti di Rita Borsellino, terzo Davide Faraone, con 7968 voti e ultima Antonella Monastra con 1707 voti ottenuti.
”Hanno vinto i palermitani. Questa è una candidatura voluta da Palermo e cresciuta sul territorio”, è stato il primo commento del vincitore.

Matteo Oliviero

Le polemiche – Il voto non è stato esente da polemiche. Dallo spoglio, infatti, sono emerse almeno un centinaio di schede nulle e tra queste, anche schede di colore diverso da quelle stampate dal partito.
A causa di questo incidente, Rita Borsellino non ha commentato subito i risultati del voto, dal riconteggio delle schede è anche possibile qualche sorpresa.
Anche le operazioni di voto hanno visto numerosi gialli, come quello del quartiere Zen, dov’è dovuta intervenire la Digos dopo che era stato segnalato l’attivismo di una donna che offriva un euro agli elettori che si recavano a votare.
Nel seggio di Piazza Bellini, invece, si è notata la presenza di un pulmino carico di elettori extracomunitari con le insegne di una cooperativa sociale e la scritta vota Ferrandelli.