Napoli, Hamsik è convinto: “Voglio vincere tutto”

Napoli, Hamsik – Marek Hamsik senza limiti nè timori. Lo slovacco punta al triplete azzurro, ovvero quarti di finale di Champions League, Coppa Italia e naturalmente il campionato. Intervistato a Radio Marte ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Può succedere ancora di tutto abbiamo dimostrato che basta poco per tornare in corsa. Il difficile è mantenere questo rendimento. Ecco perché venerdì dobbiamo vincere con il Cagliari. Le gare del campionato italiano sono tutte insidiose. Noi ce ne siamo accorti con il Parma, speriamo di non dover soffrire così tanto con i rossoblù”. Riguardo al Chelsea rivela: “Il Milan deve essere un monito per tutti. I rossoneri hanno sofferto sbagliando l’approccio contro l’Arsenal. Il Napoli dovrà partire concentrato in fase passiva per poi colpire in ripartenza. Lavezzi e Cavani sono fenomeni in tal senso”.

Grande sacrificio per la squadra – Il Pocho e il Matador rappresentano la potenza di una squadra in grande salute. Hamsik si è sacrificato per la causa e ha arretrato il suo raggio d’azione: “Mi occupo dei centrocampisti avversari e poi riparto. Non c’è alcun tipo di problema, basta essere sempre al top. Napoli è casa mia, questo progetto è importante. Voglio vincere qualcosa con questa maglia e comincio proprio dalla Coppa Italia. Dobbiamo eliminare il Siena e giocarci il trofeo nella finale di Roma. Sappiamo di rappresentare la città in giro per l’Europa e per il Mondo. E’ un grande onore e vogliamo toglierci parecchie soddisfazioni”.

 

Giuseppe Ferrara