Maltempo: allagamenti in Sicilia

Forti nubifragi – Continuano incessanti le piogge che da ore stanno creando pesanti disagi soprattutto per quanto riguarda i collegamenti aerei e ferroviari. La linea Siracusa-Catania è stata interrotta a causa di una frana e la Palermo-Catania è stata chiusa a causa dell’allagamento dei binari. Chiuso anche l’aeroporto di Catania a causa delle forti piogge.

Palermo allagata – Allagamenti e crolli si sono registrati anche nella città di Palermo, dove il centralino dei numeri di emergenza continua a suonare incessantemente ricevendo segnalazioni di auto ferme nei sottopassi e di case allagate. Tra Termini Imerese e Trabia è crollato il muro di contenimento del torrente Giardinello, provocando un’esondazione che ha costretto quaranta famiglie a evacuare le proprie case per cercare rifugio presso edifici pubblici.

La viabilità stradale – A causa delle numerose esondazioni di torrenti che si stanno verificando in varie parti dell’isola e delle piogge che continuano a cadere incessanti, anche la viabilità stradale è notevolmente rallentata soprattutto sull’A19, la Palermo-Catania. La diga di Rosamarina, situata vicino alla zona industriale di Catania, ha raggiunto il livello di guardia e alcuni stabilimenti sono stati costretti a sospendere l’attività sia a causa degli allagamenti, che del rischio maggiore di esondazione delle acque dalla diga. Nelle ultime ore la città è stata investita anche da una forte grandinata che ha trasformato le strade in torrenti, e i clienti di un centro commerciale sono stati costretti a rifugiarsi sui tetti delle auto in attesa dei soccorsi.

Marta Lock