Serie A, 27^ giornata: Juventus sfortunata, il Milan vince e va a +4

Serie A, 27^ giornata – Il Milan va in fuga. Il successo dei rossoneri sul Lecce, unito al pareggio della Juventus a Genova, permette alla squadra di Allegri di portarsi a +4 su Buffon e compagni quando al termine del campionato mancano undici partite. Troppo facile l’impegno contro i rimaneggiati salentini per non essere sfruttato dal Diavolo: il solito Nocerino porta avanti i rossoneri al 7′, Ibrahimovic chiude i giochi al 65′. Da parte sua, la squadra dello squalificato Conte gioca un’ottima gara a Marassi, ma non riesce ad andare oltre lo 0-0. Certo, la fortuna non sorride ai bianconeri, fermati in tre occasioni dai legni della porta di Frey. Di ritorno da Genova, questa sera la Juve dovrà sperare in uno sgambetto del Bologna ai danni della Lazio: in caso di successo, i biancocelesti si porterebbero a due sole lunghezze dal secondo posto.

Stasera due posticipi – Continua lo splendido campionato del Catania. Gli etnei si impongono di misura sulla Fiorentina con un rigore di Lodi: per gli etnei è il successo numero nove, che vale l’ottavo posto a due punti dall’Inter e tre dalla Roma. Inter e Roma che avevano ottenuto bottino pieno nei giorni scorsi: venerdì i ragazzi di Ranieri si erano imposti a Verona contro il Chievo, ieri sera i giallorossi avevano espugnato il Barbera di Palermo. Nel terzo anticipo, giocato sempre l’altro ieri, era stato il Napoli a ruggire: sei gol al Cagliari e zona Champions più vicina. Ecco il quadro completo dei risultati della 27^ giornata: Chievo-Inter 0-2, Napoli-Cagliari 6-3, Palermo-Roma 0-1, Atalanta-Parma 1-1, Catania-Fiorentina 1-0, Cesena-Siena 0-2, Genoa-Juventus 0-0, Lazio-Bologna – stasera ore 20.45, Novara-Udinese stasera ore 20.45.

Ibrahimovic, i gol sono 19 – Aspettando il risultato del Novara (stasera al Piola contro l’Udinese), va delineandosi in maniera sempre più chiara la zona bassa della classifica. Sì, perché mentre il Lecce cadeva a San Siro, il Siena otteneva tre punti di platino in quel di Cesena grazie a Brienza e Bogdani. I toscani si portano a +7 dalla terzultima piazza, superando anche il Parma bloccato a Bergamo: 1-1 tra l’Atalanta e i ducali, botta di Manfredini e risposta di Paletta. Ecco la classifica dopo la 27^ giornata: Milan 57, Juventus 53, Lazio* 48, Udinese* 46, Napoli 46, Roma 41, Inter 40, Catania 38, Palermo 34, Chievo 34, Atalanta 33, Genoa 33, Siena 32, Fiorentina 32, Bologna* 32, Cagliari 31, Parma 31, Lecce 25, Novara* 17, Cesena 17 (ogni * una partita in meno).

Pier Francesco Caracciolo