Serie A, Palermo-Roma 0-1: lampo di Borini, ed i rosa vanno ancora Ko

Palermo-Roma 0-1. Palermo-Roma s’è conclusa con la vittoria della formazione giallorossa, e con la terza sconfitta consecutiva dei rosanero, che ora mette nei guai Mutti, che potrebbe andare incontro alle ire di Zamparini, noto mangia-allenatori. La gara disputata ieri sera al Barbera è finita infatti 1-0 per gli ospiti, che sono passati grazie al gol realizzato da Borini nei primi minuti del match (3’). Con questa vittoria i giallorossi mettono fine al digiuno durato due turni, e si rilanciano in classifica, dove ora occupano il sesto posto con 41 punti all’attivo, e con cinque lunghezze di ritardo sulla coppia Napoli-Udinese.

Roma subito avanti – Anche stavolta il Palermo ha sofferto ad inizio gara. Munoz infatti ha sbagliato un semplice rinvio, regalando la palla a Lamela, che ha servito un assist d’oro a Borini, che l’ex-Parma ha depositato in rete (3’). Il gol preso a freddo ha spento gli entusiasmi del Palermo, che solo dopo diversi minuti ha iniziato ad attaccare in maniera poco precisa. I tentativi rosanero hanno comunque tenuto in allerta Lobont, che s’è disimpegnato egregiamente. A fine primo tempo la Roma avrebbe poi potuto raddoppiare con Totti e Lamela, ma ha anche tremato sulle conclusioni di Zahavi e Barreto.

Rosa in avanti senza idee – Nella ripresa Mutti s’è affidato ad Hernandez ed Ilicic, per dare maggior brio alla manovra rosanero. Le mosse dell’allenatore bergamasco si sono rivelate giuste, perché hanno portato spesso il Palermo in avanti, ma la formazione siciliana non ha finalizzato le diverse occasioni che ha avuto sotto-rete, create da Miccoli, Munoz ed Ilicic. La Roma invece ha controllato il match col suo estenuante possesso-palla, ed ha anche provato a pungere con alcune ripartenze. La gara così è arrivata al 94’, quando l’arbitro Banti di Livorno ha decretato la fine del match, vinto dalla Roma per 1-0.

Simone Lo Iacono