The Show Must Go Off: i Negramaro omaggiano Lucio Dalla e le donne

The Show Must Go Off: i Negramaro omaggiano Lucio Dalla e le donne. Momento commovente, intenso, vero. Giuliano Sangiorgi, accompagnato da altri due componenti dei Negramaro, intona “Cielo” e il cuore vola a Lucio Dalla. Sulle note di questo brano meraviglioso, opera dello straordinario cantautore improvvisamente scomparso il primo marzo scorso, si è chiusa la puntata di ieri sera di The Show Must Go Off. Un omaggio dovuto, sentito, giusto. Lo stesso che i Negramaro -house band della serata, in sostituzioni degli Elii (Elio e le Storie Tese) impegnati nel loro tour- hanno concesso alle donne. Complice la voce di Vinicio Marchioni (il Freddo di Romanzo Criminale-la serie) che ha letto un testo dello scrittore Edoardo Nesi per omaggiare la Festa delle Donne ricordando quanto accaduto lo scorso ottobre a Trani, quando delle operaie trovarono la morte nella fabbrica dove lavoravano.

Ospiti, riflessioni e  risate. Ma la puntata di ieri, 10 marzo, è stata anche ricca di ospiti e di risate. Ad iniziare da Danny De Vito, l’attore italo- americano che sul divanetto di Serena Dandini si è lasciato andare a simpatici aneddoti. Si scopre che l’attore ama l’Italia e soprattutto il limoncello, tanto da diventarne produttore a Sorrento. Non mancano le avance che De Vito dedica alla padrona di casa: “Hai un’ottimo aspetto. Le tue calze sono molto carine“. Dalle risate alle riflessioni con Edoardo Nesi, lo scrittore vincitore del Premio Strega 2011. Sul divanetto vintage presenta il suo nuovo lavoro letterario “Le nostre vite senza ieri”. Si torna a ridere con Lillo e Greg, con il Canta Bimbo, con Lillo coreografo (questa settimana in compagnia di Frankie Hi Energie), le imitazioni di Gianni Alemanno ed Elsa Fornero, il fenomeno aristocratico Drusilla Foer, le pungenti battute di Dario Vergassola. Insomma, lo show del sabato sera di La 7 non delude per contenuti, purtroppo, però, continua a non essere premiato dagli ascolti.

Cristina Mania