Orrore in Siria: ad Homs trovati 47 cadaveri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:09

Orrore a Homs – Sono 47 i corpi senza vita ritrovati nella roccaforte anti-Assad: i cadaveri, infatti, di almeno 26 bambini e 21 donne sono stati trovati nei quartieri di Karm al-Zeitoun e al-Adawiyé, alcuni sgozzati, altri pugnalati dai “chabbiha” – le milizie filo-regime – come spiegato da Hadi Abdallah, della Commissione generale della rivoluzione siriana, mostrando un video a sostegno delle accuse. Per l’agenzia Sana, “gruppi di terroristi hanno sequestrato, ucciso, mutilato” un numero imprecisato di civili a Homs “per filmarli e mandarli in onda” sulle tv satellitari, in particolare al Jazira e al Arabiya. Al diffondersi della notizia, riferisce l’Osservatorio siriano per i diritti umani, del massacro di donne e bambini a Homs centinaia di famiglie sono letteralmente fuggite dalla città.

I filmati dei corpi sgozzati – Circolati su internet, i filmati hanno fatto il giro del mondo. In uno di questi video, un attivista, identificato con lo pseudonimo di Omar al Homsi, mostra i corpi di donne e bambini. Molti presentano il cranio spaccato, altri hanno ancora gli occhi aperti, oppure un’occhio solo, mentre dall’altro è fuoriuscita materia celebrale. Alcuni cadaveri presentano segni di bruciature estese, altri hanno tagli alla gola o fori di pallottole in fronte. Secondo il racconto dell’attivista, le vittime sono state uccise dalle milizie lealiste penetrate nei quartieri di Karm al-Zeitoun e al-Adawiyé alla ricerca dei superstiti di intensi attacchi di artiglieria.

Incontro OnuA partire dalle 13.30 ore italiane, all’Onu si discuterà dell’orrore di Homs e delle problematiche in Medio Oriente in un vertice presieduto dal segretario generale dell’Onu Ban ki-Moon, il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov e il segretario di Stato Usa Hillary Clinton, collegata in videoconferenza Catherine Ashton, capo della diplomazia Ue.

D.M.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!